Allerta d’impresa e normative bancarie: quali novità per le aziende?

Come noto, l’art.4 della legge delega sulla riforma della legge fallimentare e l’art.15 della bozza di “Codice della Crisi e dell’Insolvenza” (in breve “Codice”), in fase di approvazione, introducono l’obbligo a carico degli organi di controllo societari, del revisore contabile e delle società di revisione di attivare, in caso di crisi d’impresa, una procedura di allerta preventiva sul modello francese della Procédure d’alert finalizzata a prevenire tempestivamente le situazioni di insolvenza e avviare, su iniziativa degli organi amministrativi, idonee misure di tutela della continuità aziendale.

Di Alessandro Pellegatta – Dirigente del settore credito

Resta aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter.