Piano di risanamento

Il Piano di risanamento è quell’insieme di operazioni e atti funzionali che richiede considerazioni di profili industriali, finanziari ed economici e deve prevedere il mantenimento della continuità dell’impresa.

Esso deve contemplare le modalità attraverso le quali la società effettua:

  • Il recupero dell’equilibrio finanziario (ossia le entrate fronteggiano le uscite)
  • Il recupero dell’esposizione debitoria, ossia il programma di ristrutturazione con la previsione del pagamento (in parte integrale) dei creditori

Il piano dev’essere tempestivo, coerente e attendibile in relazione alla gravità e l’urgenza della crisi.