Allerta d’impresa e risoluzione di criticitàCome risanare l’azienda

Scarsa liquidità

È il segnale più evidente che qualcosa non va. Quando ad esempio si fatica a pagare i fornitori o le banche. Ma attenzione: la scarsa liquidità non è la causa di una possibile crisi, ma l’effetto di cause nascoste, che possono aggravarsi se non si interviene subito.

Leggi Altro

Rating in peggioramento

Sebbene il rating sia un indice sintetico, è proprio la sua semplicità di lettura a farci comprendere le variabili sottostanti al suo peggioramento.

Leggi Altro

Calo del fatturato

Decrementi continui dei ricavi (per due anni di seguito, o oltre) sono tra le prime cause che si ripercuotono sull’equilibrio patrimoniale e finanziario dell’azienda. È bene prestare molta attenzione a questo indicatore.

Banche “in agguato”

Quando la tua banca vuole incontrarti o ti chiede il bilancio già a febbraio, o una semestrale a luglio, non suona forse strano?

Fidi fornitori

Se i tuoi fornitori e le loro assicurazioni del credito riducono il fido o, peggio, lo azzerano, un motivo serio c’è.

Fai un’Analisi preliminare gratuita, in pochi passaggi avrai un quadro più approfondito della tua situazione aziendale.

Richiedi al tuo commercialista un’analisi dei bilanci con il rendiconto finanziario e il rating, oppure richiedilo a noi.

Valuta se ci sono campanelli d'allarme di crisi

La crisi è anche un’opportunità, ma va colta in tempo. Se non lo fai, ecco cosa può succedere, secondo il classico sviluppo temporale:

1. Crisi nascosta

Non prestare attenzione o sottovalutare i primi segnali non attenua il processo di crisi

Leggi Altro

2. Crisi negata

È un atteggiamento di autodifesa: i segnali di allarme vengono minimizzati, allontanati o

Leggi Altro

3. Cedimento

Arriva il momento in cui in azienda diventa a tutti palese che la situazione è critica. I processi e

Leggi Altro

4. Collasso

L’inefficienza arriva a livelli incontrollabili. La liquidità è agli sgoccioli. Il morale a terra. Il rischio

Leggi Altro

Prima di tutto, misurare il rischio di una crisi.Prima di pensare a qualsiasi soluzione, bisogna misurare due elementi: gravità e urgenza.

Come ti comporti in una situazione straordinaria?

Immagina di essere in crociera su una barca a vela. Il vento, che fino a poco prima era regolare, cala fino mollare del tutto. La barca, spinta dalla corrente, si avvicina pericolosamente agli scogli. Provi ad accendere il motore: non parte. Lo ispezioni, e ti accorgi che la barca fa acqua.

È una tipica situazione di emergenza. Cosa fai?

Qualsiasi decisione è subordinata a una doppia variabile: quanto è grave l’avaria, e quanto tempo hai a disposizione.

Se hai un’intera giornata prima dell’impatto sugli scogli puoi provare a riparare il motore con gli attrezzi che hai a bordo. O ad allontanarti dagli scogli remando, sperando che la barca non inizi ad affondare prima. Se hai due ore, forse è meglio chiamare subito aiuto: la barca-soccorso ti potrà trainare lontano dalla secca, darti una mano a riparare la falla e far ripartire il motore, in attesa di nuovo vento.

In una crisi aziendale è lo stesso. Per capire come riparare l’azienda, da cosa iniziare, va prima di tutto capito quanto tempo hai a disposizione. Devi quindi poter misurare le due variabili: gravità (asse x) e urgenza (asse y).

Molto grave
MG + B
MG + M
MG + A
MG + MA
Grave
G + B
G + M
G + A
G + MA
Seria
S + B
S + M
S + A
S + MA
Leggera
L + B
L + M
L + A
L + MA
Gravità / Urgenza
Bassa
Media
Alta
Molto alta

Entriage ha sviluppato una metodologia unica per qualificare la dimensione di una crisi aziendale. Si chiama TRIAGE TEST©

Il Triage Test misura proprio le 2 variabili cruciali:  la gravità e l’urgenza.

Il livello di gravità si misura con il Patrimonio Netto e la sua evoluzione

Il livello di urgenza è invece definito dall’evoluzione dei flussi di cassa

L’incrocio di queste 2 variabili ci offre una prima e molto attendibile diagnosi, e ci consente di decidere cosa fare e in che tempi farlo.

Quando la tua aziende presenta segnali di criticità
scopri quanto grave ed urgente è la situazione

Il Turnaround

Come si risolve una crisiEntriage ha una metodologia unica per affrontare e gestire situazioni di crisi. A differenza di altri esperti, offriamo un approccio realmente integrato. Sperimentato, validato e consolidato in numerose esperienze di successo.

10 - 15 gg
TRIAGE TEST

Una volta definita l’urgenza e la gravità di una crisi, ci sono gli elementi per progettare al meglio l’intervento di Turnaround sia sul fronte industriale che finanziario, per avere la ragionevole certezza che l’azienda torni al più presto a una situazione di normalità, con recupero di redditività.

1. Primo interventoIl Primo Intervento di Turnaround si realizza secondo un percorso ben preciso.

7 gg
Definizione del Team

Questo è un momento cruciale del processo. Ed è un fiore all’occhiello di Entriage: la possibilità di formare un team realmente multidisciplinare, attingendo a un largo novero di specialisti, è precondizione del successo dell’intero intervento.

15 - 30 gg
Recovery e analisi

In questa fase vengono già attivate le prime azione di recovery, sulla liquidità in particolare. In parallelo, inizia velocemente la fase di analisi delle cause industriali che hanno portato alla crisi e le verifiche di informazioni necessarie per attivare il percorso per la ristrutturazione finanziaria.

30 - 60 gg
Piani industriali e finanziari

È la fase di redazione e predisposizione dei piani industriali e finanziari a 3-4 anni. È giunto anche il momento delle relazioni e le comunicazioni con l’esterno. Proseguono naturalmente tutte le attività di recovery e di fissaggio dei problemi.

4 - 6 mesi
Prima implementazione del piano

Si inizia a implementare il piano industriale e a negoziare il debito (in bonis o secondo la procedura extra-giudiziale).

2. NormalizzazioneDopo questa fase l’azienda entra in una fase di maggior stabilità e con prospettive ben più definite – La barca ha ripreso il largo, in acque più o meno agitate. È la fase di gestione e consolidamento che durerà almeno per altri uno o due anni.

Chi siamo

Entriage unisce esperti qualificati che hanno integrato le proprie esperienze manageriali e di settore con saperi trasversali che vanno dalla finanza al management, dalle relazioni sindacali al rapporto con i fondi ed investitori specializzati per il ripristino di liquidità, dalla negoziazione con le banche a contenziosi legali.

La vera forza dei nostri specialisti è la notevole competenza maturata proprio in quei settori (industriali e commerciali) ai quali appartiene l’azienda in crisi. Non competenze astratte, dunque, ma solida esperienza maturata negli specifici settori di riferimento, e conoscenza delle dinamiche tipiche del contesto in cui lo specialista è chiamato a operare.

Il team

Scopri tutti gli specialisti del primo intervento di Turnaround.

Negli ultimi 3 anni i professionisti di Entriage hanno:

0

Risolto casi in AZIENDE per un fatturato complessivo di:

0

Negoziato o ristrutturato DEBITI pari a:

0

Salvato n. posti di lavoro:

Verifica se la tua azienda presenta segnali di crisi.

News e case history

Casi risolti, articoli, ricerche, opinioni, esperienze.